News:

Workshop di Fotografia di FOOD

Workshop di fotografia dedicato interamente al tema del food presso il rinomato ristorante NaturalmenteNacci, dello Chef Andrea Nacci. Dalle ore 10:00 alle 17:30 del giorno 8 Maggio 2018. Alle ore 14:30 è previsto un break per il pranzo (offerto). Il workshop è aperto ad un numero massimo di 6 iscritti e richiede un minimo di…

Namibia. Viaggio fotografico.

  Dal 1 al 12 Settembre inclusi! Viaggio on the road, con fuoristrada d/cab 4X4 adatto al territorio, alla scoperta di un fantastico paese per conoscere la sua natura spettacolare, i suoi popoli e le sue particolarità come il deserto che finisce nell’oceano e le spettacolari dune di Sossusvlei, il deserto del Namib, piante preistoriche,…


Pulchra Lab è il sito web di Pulchra.

Pulchra” è una libera forma che deriva dal latino “Pulcher” e vuole indicare qualcosa di più che semplicemente “bello”: Pulcher è qualcosa di incontaminato, trasparente, qualcosa di una così adamantina lucentezza da riflettere quei dettagli celati che ogni cosa possiede, ricchi di fascino e di seduzione. Questo sito e la stessa Pulchra non sono nati per esporre fotografie, né per ripetere nuovamente le migliaia di regole che si adoperano nella fotografia.

altEssi sono nati per amore della stessa come forma d’Arte, espressione di sentimenti e idee.Noi vogliamo proporci come una nuova voce che non cerca di essere a tutti i costi fuori dal coro, ma che suona come un campanello d’allarme lungo la strada insidiosa e ingannevole che Fotografia e Arte stanno percorrendo in questo periodo. Un campanello d’allarme che suona diffondendo la cultura indispensabile a chi si avvicina a questa giovane forma espressiva già malata, ricca di falsari e mercenari che ostentano virtuosismi inesistenti, per vanità o ignoranza. Rappresentiamo un’officina fotografica, un laboratorio dove, senza presunzione, si ragiona sul mondo della fotografia e si sperimentano nuovi modi di vedere le cose, uscendo dagli schemi sorti con la sovrabbondanza di tecnicismi a volte persino sbagliati . Una sperimentazione che non può prescindere da ciò che ha rappresentato e rappresenta la storia della cultura fotografica ma che proprio grazie ad essa cerca nuove strade, lunghe e insidiose ma senza dubbio ricche di esperienze da vivere e raccontare.

L’esperienza di ognuno è ciò che fa il tesoro di molti.


alt